Nel nostro programma

Ortles cresta Hintergrat

La vetta più alta dell' Alto Adige per una bellissima via di cresta

Descrizione

Hintergrat, conosciuta anche con il nome italiano di Cresta del Coston, è certamente una delle più famose e belle vie di salita all' Ortles, la montagna più alta dell'Alto Adige.

Raggiungere i 3.905m della vetta dell' Ortles attraverso questo magnifico itinerario per poi ridiscendere dalla via normale, permette di realizzare uno spettacolare giro ad anello in alta montagna. Salire e scendere da due percorsi diversi, senza la monotonia di ripercorrere i propri passi in discesa, vi regalerà una grande soddisfazione. E' una vera e propria traversata dell' Ortles.

La cresta si sviluppa per circa 1.300m di dislivello e offre visioni spettacolari sulle cime circostanti, tra cui spicca il Gran Zerbù di poco più basso. La prima parte della cresta può risultare un po' monotona, svolgendosi su sentiero e detriti, ma nella seconda parte troveremo passaggi su roccia e ripidi ed esposti nevai che fanno di questa salita un itinerario da non sottovalutare.

Durante la salita conteremo 4 punte, l'ultima delle quali, il Signalkopf (3.725m), rappresenta il passaggio chiave valutato di IV grado. Numerosi chiodi e catene aiutano nelle difficoltà maggiori.

Al pari della cresta, la discesa dalla lunga via normale non è da prendere sottogamba; anche qui i passaggi più impegnativi sono concentrati nella seconda parte, dove il ghiacciaio sommitale si inclina disegnando ripidi passaggi tra crepacci e seracchi. Durante la discesa incontreremo il Bivacco Lombardi (3.316m) e ancora più in basso, una volta fuori dalle difficoltà, approderemo al Rifugio Payer (3.029m). Da qui con altri 1.300m di dislivello in discesa raggiungeremo il punto di partenza a Solda (1.800m circa).

Nel complesso si tratta di un giro in alta montagna che regala grandi soddisfazioni, dove è necessaria un'ottima preparazione fisica e buona tecnica sui terreni descritti.

Programma

Volendo diminuire l' impegno della lunga discesa si può aggiungere una tappa al Rifugio Payer (prezzo da concordare con la Guida).
  • Giorno 1
    Incontro con la Guida Alpina, viaggio con mezzi propri fino a Solda e salita al Rifugio Coston ( 2400m), cena e pernottamento.
  • Giorno 2
    Partenza dal rifugio al mattino presto, si procede lungo la morena della vedretta di Solda. Dopo la prima parte su sfasciumi si attacca il tratto più tecnico dell'itinerario fino in vetta (3.905m). Breve sosta in vetta e poi giù per la lunga discesa, dapprima su ghiacciaio e nevai per poi continuare, una volta sorpassato il Rifugio Payer (3.029m), su sentiero fino a Solda (1800m).

Livello tecnico richiesto

Le difficoltà tecniche su roccia non oltrepassano il IV grado e le pendenze su neve/ghiaccio sono inferiori ai 45°. Tuttavia per la lunghezza dell'itinerario e l'impegno globale si richiede un buon allenamento e una buona confidenza con la progressione con ramponi e picozza.

Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida alpina per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni meteorologiche.

La quota comprende

  • Assistenza guida alpina
  • materiale uso di comune

La quota NON comprende

Eventuale materiale mancante potrà essere fornito da Mountain Evolution in base alle disponibilità o affittato.
  • Vitto e alloggio in rifugio
  • Spese della guida
  • Tutto quello non incluso in "La quota comprende"
In caso di modifica dell’itinerario per cause esterne all’organizzazione (condizioni meteo avverse, livello tecnico dei partecipanti, etc.) le spese non previste saranno addebitate ai partecipanti.

Equipaggiamento

Imbragatura, casco, ramponi, piccozza classica e discensore potranno essere messi a disposizione dell' organizzazione in base alla disponibilità (richiedere prima della partenza).

  • Zaino (massimo 45 lt)
  • Imbragatura
  • Scarponi d' alta montagna (ramponabili)
  • Ramponi classici con antizoccolo
  • Casco
  • Piccozza classica
  • 1 discensore

Abbigliamento

  • Occhiali da sole per alta montagna/ghiacciaio
  • Berretto
  • Buff – Foulard
  • Guanti da alta montagna
  • T-shirt traspirante
  • Dolcevita in fibra
  • Giacca in windstopper o pile
  • Giacca impermeabile (ex: Gore-tex, pac-lite, conduit…)
  • Pantalone da montagna in shoeller
  • Calze da montagna
  • Ghette

Dentro lo zaino (massimo 45 lt)

  • Una T-shirt in fibra di riserva
  • Una calzamaglia
  • Un paio di calze da montagna di riserva
  • Maschera da sci
  • Guanti leggeri di riserva
  • Una lampada frontale con pile nuove
  • Piccola farmacia personale (elasto, compeed, aspirina, crema solare ad alta protezione, burro di cacao)
  • Soprapantaloni impermeabili (ex: Gore-tex, pac lite, conduit, k-way)
  • Macchina fotografica
  • Borraccia da 1 lt.o Thermos
  • Fazzoletti di carta
  • Sacco letto
  • Astuccio con spazzolino da denti e dentifricio
  • Cappello per il sole con frontiera

Per informazioni e iscrizioni:

  • Termine prenotazione: entro il 10° giorno antecedente la data della gita
  • Termine iscrizioni: il 5° giorno antecedente alla data del viaggio
  • Le iscrizioni vengono accettate previo versamento di un acconto pari al 25% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere effettuato 10 giorni prima dell' inizio dell' attività

Note e Informazioni Utili:

  • Prenotare il prima possibile per poter richiedere disponibilità degli alloggi
  • È richiesto un acconto al momento della prenotazione

Bibliografia:

  • Gruppo Ortles Cevedale

Dettagli
  • Quota
    • 550€ un partecipante
    • 900€ due partecipanti
  • N° minimo partecipanti 1
  • N° massimo partecipanti 2 per Guida
  • Durata 2 giorni (3 se si preferisce spezzare la discesa)
  • Periodo da Giugno a Settembre
  • Location Gruppo Ortles Cevedale
  • Categoria Alpinismo