Home
 
Calendario eventi
«Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Login utente

Last minute

Escusioni Estate 2010 nel Teramano con Mountain Evolution
Inserita da Last minute



Proposte di trekking nel Teramano con Mountain Evolution

[ letto 878 volte ]

primavera sarda
Inserita da Last minute



Paolo in arrampicata sulle caratteristiche placche calcaree sarde

Nel mese di maggio organizziamo una settimana di arrampicata, trekking e relax nelle cale più belle della costa est della Sardegna.
Faremo base in un agriturismo da dove ci sposteremo per le nostre escursioni e arrampicate. Orientativamente il costo, comprensivo di accompagnamento (guida alpina-accompagnatore), vitto e alloggio in agriturismo, sarà di 500€ (viaggio escluso) per un minimo di 12 partecipanti.

Per informazioni contattateci via mail, saluti Paolo.

Guida alpina Paolo De Laurentis: mail- paolo.delaurentis@gmail.com
Accompagnatore m. m. Gianni Franchi: mail- fgianni5@virgilio.it


[ letto 807 volte ]

Norway - Lyngen Alps - scialpinismo nel profodo nord tra i fiordi delle alpi di Lyngen - aprile 2009
Inserita da Last minute




Norway - Ryten 543m
Quest’anno tra le varie proposte di viaggi sciistici, a richiesta di alcuni amici, sarà di nuovo la Norvegia ma ci sposteremo più a Nord nelle Alpi di Lyngen, questa volta però cambierò le mie abitudini, andremo alla ricerca delle gite non via terra ma via mare. Infatti vivremo e ci muoveremo in barca sulla Anne Rodge. Vi invio alcune informazioni sulla zona.
Luogo:Norway - Lyngen Alps - a nord di Tromso sopra il circolo polare artico;
Durata : 8gg di cui 6 di scialpinismo e 2 di spostamento;
Alloggio: Barca (Anne Rodge)
Spostamenti: Barca,per vedere la barca dove allogeremo potete consultare il sito:


http://www.annarogde.no



Date : 17-25 aprile
Per avere una idea dei posti potete guardare nella nostra gallery le foto di quest' anno anche se il posto non è proprio quello gli scenari sono molto simili



Anche se il termine delle iscrizioni è scaduto resta ancora possibile iscriversi, restano ancora 2 posti a disposizione.

Chi mi confermerà la sua partecipazione dovrà comunicarmi i suoi dati per la prenotazione del volo e un anticipo del 50% per il biglietto aereo e la prenotazione della barca .

PREVENTIVO DI MASSIMA
per 8 persone (nota: il costo è inteso a Persona, alloggiando in barca : 2200€
nel preventivo:
-sono compresi: l’onorario della guida , il viaggio in aereo, l’alloggio, il nolo della barca con lo skipper e il vitto per i giorni in barca;
- non sono compresi: l'assicurazione di viaggio(opzionale).

Il prezzo è arrotondato per eccesso, può subire dei ritocchi verso il basso in base al numero di partecipanti , in quanto la tariffa della guida alpina diminuisce all’aumentare del numero di partecipanti così come il costo del nolo della barca.

ASSICURAZIONE (Viaggio)- consigliata
Mi sono informato su una assicurazione EuropAssistance per il viaggio che copre il viaggio e il bagaglio(considerate che trasportate sci e scarponi) , ed eventuali spese mediche . Ritengo che sia consigliabile effettuare una copertura del genere visto anche i costi contenuti comunque la scelta sull’attivazione è libera. Costo circa 34€

I conti per i preventivi sono stati pensati per un gruppo di 8 persone; numero massimo di partecipanti 12.

Per chi fosse interessato alla luce anche delle spese che si affronteranno vi invito confermarmi via mail o per telefono
email:marco.zaffiri@gmail.com
cell:+393284843009

Comunque resta sempre possibile partecipare al viaggio anche oltre la data de 15 novembre , ovviamente subendo i rincari aerei del caso.

ELENCO MATERIALI

Nota:I materiali marchiati come di seguito sono :
# facoltativo
## facoltativo ma consigliati

Materiali Individuali
Materiale tecnico
• Sci con attacchi da scialpinismo
• Scarponi da scialpinismo
• Pelli di foca con una buona colla e in buono stato
• Bastoni da sci (preferibili quelli non telescopici con una rotella larga o una paperella da fondo)
• Coltelli da ghiaccio per i propri attacchi
• Pala da neve
• Sonda
• Arva
• Piccozza classica
• Ramponi adatti ai propri scarponi da scialpinismo
• Imbragatura bassa
• Un moschettone a ghiera
• Borraccia o termos
• Zaino di almeno 30 litri
• Pila frontale
• Materiale fotografico o video #

Abbigliamento Tecnico
• Giacca a vento in gore tex o similari
• Sovrappantalone in gore tex
• Calzettoni da sci
• Calzamaglia, consigliabile in pile
• Calzamaglia, in microfibra (tipo Capilene , Patagonia) #
• Pantaloni da scialpinismo ##
• maglie intime tecniche (tipo capilene, Patagonia) ##
• maglia in micropile
• Maglione in pile
• Gilet in pile #
• Duvet in piuma o sintetico ##
• Guanti caldi
• Guantini da fondo
• Cappello da sole #
• Cappello di pile o lana
• Fascia di pile
• Buff o passamontagna in microfibra ##
• Occhiali da sole
• Crema protettiva e stick per le labbra
• Maschera da sci possibilmente con lente arancione o gialla
• Saccone da viaggio ampio e resitente o valigia
• Sacca porta sci robusta

Abbigliamento da viaggio
Conviene portare dell’abbigliamento comodo da viaggio senza esagerare per lmitare il peso dei bagagli.
• Sacco lenzuolo (per le case in cui alloggeremo)
• Kit per l’igene intima
• Asciugamano e accappatoio da viaggio
• Ciabatte da doccia
• Asciuga capelli da viaggio

Medicinali e vaccinazioni
Una piccola farmacia collettiva è prevista nel kit di pronto soccorso ed è a disposizione dei partecipanti, è comunque consigliabile che ogni partecipante disponga di una propria dotazione in particolare per chi utilizza farmaci particolari, e nel caso di problematiche peculiari(tipo vesciche e altro).

Considerazioni
Viste le caratteristiche del viaggio che tendono a privilegiare l’aspetto scialpinistico piuttosto che quello turistico vero e proprio è necessario da parte dei partecipanti un certo spirito di adattamento per superare i disagi del camminare, del vivere all’aria aperta, del dormire in stanze comuni e in spazi stretti nelle cuccette della barca e della prolungata convivenza con i compagni d’avventura.


[ letto 3116 volte ]

escursioni sulla montagna dei fiori
Inserita da Last minute




Escursioni sulla Montagna dei Fiori

Sabato 5 luglio: Anello delle tre caciare; Difficoltà:Facile
Sabato 12 luglio:Escursione al lago d’ alta quota ; Difficoltà:media
Sabato 19 luglio:Escursione tra i boschi ombrosi di M.Girella ai casali dei pastori ;Difficoltà:media
Sabato 26 luglio:Escursione alla vetta di Monte Girella; Difficoltà:media

Costi 30 euro a persona minimo 10 persone

Equipaggiamento per Escursioni : Scarponi da trekking o equivalente (NO SCARPEda
GINNASTICA) Acqua, cibo, maglione , magliette di ricambio, cappello, crema solare,
occhiali da sole, giacca a vento o K-way. E tutto ciò che si ritiene necessario

Per info e prenotazioni
A.m.M. Gianni Franchi
Mobile: 3493586871 dopo le 17.00
Mail: fgianni5@virgilio.it
Web: www.mountainevolution.com


[ letto 3289 volte ]

Mera Peak 6476 mt. Amphu-Labtsa Pass 5845mt Nepal
Inserita da Last minute


Mera Peak 6476 mt. Amphu-Labtsa Pass 5845mt Nepal

Trekking peak Népal 22 giorni
Hungu Himal: ascensione al Mera Peak 6476 mt. / 21247 ft. con traversata dell’Amphu-Labtsa Pas 5845mt.
Splendido itinerario che unisce una prima parte di avvicinamento suggestiva e selvaggia ad una salita di una vetta glaciale panoramica e soddisfacente. Una montagna di quasi 6500mt con un percorso che non presenta particolari difficoltà tecniche. L’attraversamento dell’Amphu Labsta ci permetterà di rientrare attraverso il Khumbu “la Valle degli Sherpa” e del loro Signore: Sua Maestà l’Everest.
Splendidi colpi d’occhio sul Baruntze, Makalu, Lothse, Everest, Pumori e la presenza continua dell’ Ama Dablam

Programma di massima:
1° giorno: Volo Milano/ Kathmandu. I piani di volo e gli appuntamenti definitivi saranno comunicati con un foglio pre-partenza.
2° giorno: arrivo a Kathmandu e trasferimento in albergo con minibus privato
3° giorno: turismo e preparativi
4° giorno: Volo Kathmandu/Lukla (2800m). Inizio trek: Lukla – Chutanga
5° giorno: Chutanga - Zatrawa La (4600 m) – Tuli Kharka o Chetre(4200m).
Ci vogliono circa 3/4 ore per raggiungere il passo. Da qui possiamo ammirare il Kwangde Ri (6187m) e più lontano il Cho Oyu. Discesa a Tuli Kharka nella Valle dell’Hinku.
6° giorno: Tuli Kharka (4200m) – Kote o Gote (3850m).
Seguendo un piacevole e tortuoso sentiero a mezza costa in mezzo alla foresta si arriva al
fondovalle dopo aver superato un punto scabroso originato da una frana recente.
Seguendo il fiume si raggiunge il campo di Gote.
7° giorno: Kote o Gote (3850m) – Tangnang (4270m).
Inoltrandoci nella valle su un sentiero che costeggia il fiume attraversiamo piccoli villaggi di pastori. Dopo questi villaggi la valle si restringe e possiamo ammirare l’impressionanti pareti del Kunsum Kanguru.
8° giorno: Tangnang (4270m) – zona di Kare (4900m).
Sentiero che passa accanto al lago Sabaj Tsho alla base del Kyashar (6770m), oltre appare la Valle del Kantega
9°/10 giorno: Kare (4810m) riposo e giornata di riserva
11° giorno: Kare (4810m) – Mera La (5300m) - Campo Alto ( 5500 m ).
Si sale al Mera Glacier per piazzare un campo alto a circa 5500 metri. I portatori trasporteranno il materiale da campo e una parte del personale di cucina resterà con noi per organizzare i pasti. Il campo è su neve in posizione superba con l'orizzonte disegnato da Everest, Lhotse, Nuptse e Makalu.
12° giorno: Campo Alto ( 5500 m ) – MERA PEAK ( 6476m ) - Mera La (5300m) – Kongme
Dingma (5050 m ) versante Honggu Khola ( Hunku Drangka ).
Partenza alle 2 am alla luce delle frontali. Il percorso non presenta difficoltà ma può essere crepacciato.
Prevedere 6/7 ore per raggiungere la vetta. Tornati al campo alto, si prosegue al Mera La si scende sul versante Est nella valle Hongu e si raggiunge Kongme Dingma
13° giorno: Kongme Dingma (5050 m ) – Campo Valle dell’ Hongu (5000m).
Una tappa breve a compensazione della durezza della salita al Mera. Si scende a nella Valle dell'Hongu seguendola per un tratto verso Nord per fare campo in vista della parete Sud del Lothse.
14° giorno: Campo Valle dell’ Hongu – Panch Pokhari (5400m).
Un’ altra delle più belle giornate del trekking. Progredendo verso l'Amphu Labsta lo scenario si fa sempre più bello , tra i più selvaggi del Nepal, tra laghi glaciali e morene. Superati i Panch Pokari (Cinque laghi) si fa campo ai piedi del torreggiante Baruntse.
15° giorno: Panch Pokhari (5400m) – Amphu Labtsa (5780m) – Chukhung valle del Khumbu
(4800m) Attraverso fantastiche formazioni di ghiaccio in tre d'ore si raggiunge il colle.
La Sud del Lothse domina completamente la vista. Dopo aver sceso i primi 200mt, assicurandoci su corde fisse da noi posizionate, il terreno diventa facile. Una volta raggiunto l’ Imja Khola in un paio d’ore si arriva a Chukhung.
16° giorno: Chukhung valle del Khumbu (4800m) – Tengpoche (3870m)
Ora siamo nell'area del Khumbu sui percorsi classici, ma non per questo meno spettacolari. Infatti la corona di cime che sfilano ai nostri lati continua ad essere tra le più spettacolari dell’ Himalaya. Un comodo sentiero, assai frequentato ci porta Tengboche dove si trova il più importante monastero della regione. Da qui si godono alcune dell più belle vedute sull'Ama Dablam.
17° giorno: Tengpoche (3870m) – Namche Bazar (3440m).Comodamente in giornata si raggiunge Namche, la capitale del popolo Sherpa dove ritroveremo i bar con la birra alla spina, i telefoni,internet points ecc.
18° giorno: Namche Bazar (3440m) – Lukla (2800m). Rapida discesa verso valle, poi una leggera
salita sino all’aeroporto di Lukla.
19° giorno: Volo Lukla/ Kathmandu
20° giorno: Kathmandu
21°/ 22 giorno: Kathmandu /Milano

Livello tecnico richiesto:Itinerario tecnicamente facile per escursionisti / alpinisti conbuona preparazione fisica ed allenamento in quota. Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida alpina per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche.

Periodo:
Dal 18 ottobre al 8 novembre
Dal 25 ottobre al 15 novembre 22 gg circa date per ora indicative
Altre date su richiesta a marzo/aprile e ottobre/novembre per gruppi gia formati.

Quota di partecipazione:
Per gruppo da 2 persone prezzo a richiesta su mountainevolution@libero.it
€ 3500 cad. (gruppo min. 6/8 persone ) prezzo orientativo
In caso di mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti le quote subiranno un aumento proporzionato, a meno d’annullamento iniziativa.

La quota comprende: Voli internazionali in classe turistica come da piano voli. A Kathmandu: transfer aeroporto/albergo e v/v, quattro notti in hotel in camera doppia con prima colazione. Spostamenti interni: voli Kathmandu Lukla a/r. In trekking: tasse d'ingresso al Parco Nazionale Sagarmata e permesso per l’ascensione, guida alpina italiana, guida sherpa, portatori, cuoco e cucina, tutti i pasti durante il trekking, sistemazione in tenda da due posti con materassini, tenda collettiva. Trasporto bagaglio personale (max 20kg ).
Altro:assicurazione europ assistance, assicurazione per lo staff
L’assicurazione per “ soccorso organizzato in alta montagna” è estendibile al paese extraeuropeo in oggetto a tutti coloro che siano sprovvisti di una loro assicurazione personale e che ne facciano richiesta.

La quota non comprende: Visto d'ingresso e uscita dal in Nepal da pagarsi all’aeroporto di Kathamandu( portare tre fototessere), tasse aereoportuali all’estero. Eventuale sistemazione singola, extra, pranzi e cene nei giorni di permanenza a Katmandu, mance, assicurazioni facoltative. Materiale tecnico personale, barrette energetiche, farmacia personale.
Tutto ciò non specificato nella voce “La quota comprende”.

In caso di modifica dell’itinerario per cause esterne all’organizzazione (condizioni meteo avverse, livello tecnico dei partecipanti, etc.) le spese non previste saranno addebitate ai partecipanti.

Consigliata segnalazione di partecipazione 5 mesi prima il periodo dell’attività
Termine iscrizioni: 3 mesi antecedenti la data della gita.
Le iscrizioni saranno accettate previo versamento di un acconto non rimborsabile pari al 40% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere compiuto 20 giorni prima dell’inizio dell’attività.

Ritrovo:
il punto di ritrovo vi verrà comunicato un mese prima della partenza con l’orario dell’aereo

Informazioni generali

Cartografia:
Trekking map KHUMBU 1/50.000
Climbing map MERA PEAK 1/50.000

Equipaggiamento: Vedere elenco allegato.
Possibilità di affittare: piccozza, ramponi, imbragatura

Elenco equipaggiamento e informazioni generali
Mera Peak 6476 mt.e Amphu-Labtsa Pass 5845mt
Prendete lo stretto necessario, il baglio non deve superare i 20kg !!!!

? Passaporto valido + 3 fototessere
? Borsa o saccone con lucchetto (120lt. circa)
? Zaino 35/ 40 lt massimo

MATERIALE TECNICO
? Imbragatura bassa
? Picozza massimo 60cm
? 2 moschettoni a ghiera
? 1 cordino 8mm da 1,5mt. + 1 fettuccia
? Scarponi da alta montagna
? Scarpe da trekking
? Ramponi con antizzoccolo
? Bastoncini telescopici

ABBIGLIAMENTO DA INDOSSARE
? Scarpe da ginnastica
? Pantaloni da viaggio
? 1 felpa + un pile per il trekking
? 1sottotuta in capilene
? 1 pantalone in pile da abbinare al sottotuta in capilene ed soprapantaloni tipo Goretex
? 1 dolcevita in fibra, da abbinare ad pile superiore
? 1 windstopper
? piumino ( possibile comprarlo Katmandu )
? 3 T-shirt in cotone
? 3 T-shirt traspiranti per camminare
? 1 completo tipo Goretex
? mantellina per la pioggia
? 1 paio pantaloni corti
? 1 paio pantaloni in cotone per il trekking
? 3 paia calze da trekking
? 3 paia calze in cotone
? 1 paio calze da alta montagna
? slips a discrezione, valutando che a bassa quota si riesce a lavare.
? 1 paio di occhiali da sole
? 1 paio occhiali a maschera da sci
? 1 maschera in neoprene
? 1 paio di guanti da alta quota ( mofole in lana sono ottime)
? 1 paio di sottoguanti
? 1 paio di guanti intermedi
? 1 cappello per il sole
? 1 berretta in pile + fascetta
? 1 federa da cuscino
? Ghette
? Sacco lenzuolo cotone e/o seta e/o pile leggero
? Sacco a pelo in piumino ( 500/700 - possibile comprarlo Katmandu )
? Compeed e nastro tensoplast importantissimi
? 1 guanto di spugna per lavarsi
? 1 o 2 asciugamani da viso e 1 o 2 da bidet
? Astuccio con spazzolino da denti e dentifricio, saponetta
? fazzoletti di carta + carta igienica
? creme solare alta protezione + burro cacao
? pila frontale + batterie di riserva
? 1 borraccia termica da 1 lt. o Thermos
? Coltellino multiuso
? Accendino + candela piccola
? Set da viaggio per cucito e spille da balia
? Macchina fotografica + rullini + batteria di riserva
? Barrette energetiche
? Caramelle
? Matite
? 1 libro
? 1 o 2 sacchi dell’immondizia grandi

FARMACIA PERSONALE
? compeed + elasto
? 2 /3 confezioni aspirina rapida
? polase integatore
? medicinali per diarrea
? antibiotico per diarrea
? antidolorifici
? antinfiammatori
? cerotti
? amuchina
? diuretico
PRIMA DELLA PARTENZA
Controllo validità del passaporto
Visita medica
Visita dentistica
Consultare il medico per medicinali farmacia personale

VITA DA TREKKING
Bere solo acqua bollita, trattata con amuchina o confezionata.
Si dorme in due per tenda.
Il pranzo sarà consumato all’aperto.
La cena sarà consumata nella tenda mensa comune.
A Kathmandu si possono comprare sacconi per il trekking a basso costo e quasi tutto il materiale sopraelencato ( farmacia esclusa ).
Il bagaglio a mano sull’aereo sarà lo zaino da 35 / 40 lt , questo zaino sarà sulle nostre spalle per tutto il trekking dove infilare le cose più utili. Il saccone col materiale e il vestiario non utilizzato sarà chiuso al mattino con lucchetto e trasportato dai portatori. Ritornerà a noi solo la sera.
Prevedere nel budget le mance (tradizionali) da dare ai portatori e cucinieri
TREKKING
Accessibile a chiunque capace di camminare 7/8 ore al giorno. Verso le 8 si smonta il campo (prima per le tappe di quota). Ognuno cammina al proprio ritmo e ci si ritrova a mezzogiorno. Si mangia, riposo e poi via a raggiungere il nuovo campo già allestito dai portatori.
ASCENSIONE
Utile esperienza di alta montagna (riferimento a curriculum tipo Gran Paradiso, Castore, Punta Dufur ecc ).
Salire a queste quote richiede un buon allenamento, carattere e una buona condizione fisica. Possiamo consigliare un programma di preparazione fisica e una serie di salite per prepararvi al meglio.


[ letto 4267 volte ]

Marocco gole di Todra-Dades un settimana di arrampicata e trek in terra berbera
Inserita da Last minute




Climbing e trek extraeuropeo 8 giorni Marocco
Le Gole di Todra e di Dades si aprono un varco nei monti dell’Alto Atlante a nord e sono una delle bellezze più affascinanti di tutto il Marocco.
Una settimana d’arrampicata nei territori berberi, su imponenti pareti di calcare rosso alle porte del più grande deserto del pianeta. E’un programma caratterizzato, come d’altronde tutte le nostre proposte, da uno spirito esplorativo e di scoperta. Su richiesta, due giorni possono essere dedicati alla salita del Toubkal ( 4167 m).

Programma di massima:
1° giorno: Volo Milano/ Marrakech. Trasferimento privato in albergo***. I piani di volo e gli
appuntamenti definitivi saranno comunicati con un foglio pre-partenza.
2° giorno: Passo Tizi n Ticha (2260 m.) per raggiungere Quarzazate ed il paesino di Tinerhir
all’imbocco delle gole di Todra. Durante il tragitto è possibile visitare Kasbah
interessanti come quella di Telouet.
3° giorno : arrampicate e trekking in zona.
4° giorno: arrampicate e trekking in zona.
5° giorno: arrampicate e trekking in zona.
6° giorno: arrampicate e visita al villaggio di Tamtatouche
7° giorno: Giornata di turismo a Marrakech ( utilizzabile come giornata di scorta in caso di
contrattempi durante il giro)
8° giorno: Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia.

Il programma potrà essere modificato o interrotto dalla guida alpina per il livello tecnico insufficiente dei partecipanti o per ragioni metereologiche.

Periodo:
Dal 26 settembre al 3 ottobre
altre date ne mese di ottobre e prima metà di novembre

Altre date su richiesta da marzo a maggio e da settembre a novembre per gruppi già formati. Possibilità di allungare o accorciare il periodo di soggiorno.

Quota di partecipazione:
Per gruppo da 2 persone prezzo a richiesta su mountainevolution@libero.it
€ 970 per persona (gruppi 4 persone per guida - prevista possibilità di una cordata indipendente )
In caso di mancato raggiungimento del numero minimo dei partecipanti le quote subiranno un aumento proporzionato, a meno di annullamento iniziativa.

La quota comprende: assistenza della guida alpina e sue spese, uso del materiale comune, europ assistance, biglietto aereo A/R Milano – Marrakekesh, noleggio auto.
Altro: assicurazione europ assistance.
L’assicurazione per “ soccorso organizzato in alta montagna” è estendibile al paese extraeuropeo in oggetto a tutti coloro che siano sprovvisti di una loro assicurazione personale e che ne facciano richiesta.

La quota non comprende: Tasse aeroportuali, eventuali mance, assicurazioni facoltative, materiale tecnico personale, barrette energetiche, farmacia personale.
Per le spese di pensione complete in alberghetti o rifugi, e carburante verrà improntata una cassa comune.
Tutto ciò non specificato nella voce “La quota comprende”.

In caso di modifica dell’itinerario per cause esterne all’organizzazione (condizioni meteo avverse, livello tecnico dei partecipanti, etc.) le spese non previste saranno addebitate ai partecipanti.

Consigliata segnalazione iscrizione: 3 mesi prima della data di partenza.
Termine iscrizioni: il 40° giorno antecedente la data di partenza.
Le iscrizioni saranno accettate previo versamento di un acconto non rimborsabile pari al 25% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere compiuto 20 giorni prima dell’inizio dell’attività.

Ritrovo:
Il punto di ritrovo vi sarà comunicato un mese prima della partenza con l’orario dell’aereo

Informazioni generali: mountainevolution@libero.it

Bibliografia:

Cartografia:

Equipaggiamento: completo da arrampicata. Vedere elenco allegato

Elenco equipaggiamento

Prendete lo stretto necessario, il baglio non deve superare i 20kg !!!!

? Passaporto valido
? Borsa o saccone con lucchetto (60lt. circa)
? Zaino 30/ 40 lt massimo

MATERIALE TECNICO
? Imbragatura bassa
? Scarpette da arrampicata
? Daisy chains + 1,5m di corda da 8mm di diametro+1 fettuccia
? 3 moschettoni a ghiera
? magnesite
? discensore
? 5 rinvii
? Scarpe da trekking o da ginnastica
? casco

MATERIALE TECNICO PER EVENTUALE CORDATA IN AUTONOMIA
( parzialmente messo a disposizione dall’organizzazione)
? n°. 4 fettucce cucite da 1 girospalla,
? n°. 1 assicuratore tipo piastrina + n° 1 discensore normale
? n°. 10 rinvii
? n°. 4 moschettoni semplici
? Serie di stopper
? Friends n°.0.75, n°.1 e n°.2 (misure Camalot)
? Corda singola 60mt.

ABBIGLIAMENTO DA INDOSSARE
? Sandali
? Pantaloni da viaggio
? 1 felpa + un pile per il trekking
? 1Giacca a vento da montagna (ex: Gore-tex, pac-lite, conduit..)
? 3 T-shirt in cotone
? 1 paio pantaloni corti
? 1 paio pantaloni in cotone per l’arrampicata e gli avvicinamenti.
? 3 paia calze in cotone
? slips a discrezione, valutando che si riesce a lavare.
? 1 paio di occhiali da sole
? 1 cappello per il sole
? 1 berretta in pile o fascetta
? Sacco lenzuolo cotone e/o seta e/o pile leggero
? Sacco a pelo.
? Compeed o nastro tensoplast importantissimi
? 1 asciugamano dimensioni normali
? Astuccio con spazzolino da denti e dentifricio, saponetta
? fazzoletti di carta + carta igienica + salviette umidificate
? pila frontale
? 1 borraccia da 1 lt. ( non trasportare nel bagaglio a mano)
? Coltellino multiuso ( non trasportare nel bagaglio a mano)
? Set da viaggio per cucito e spille da balia
? Macchina fotografica + rullini + batteria di riserva
? Barrette energetiche
? Caramelle
? Matite
? 1 libro

FARMACIA PERSONALE
? compeed + elasto
? 1 confezione aspirina rapida
? polase integatore
? medicinali per diarrea
? antibiotico per diarrea
? antidolorifici
? antinfiammatori
? cerotti
? amuchina

Prima della partenza
Controllo validità del passaporto
Visita medica
Visita dentistica
Consultare il medico per medicinali farmacia personale

Vita da trekking
Bere solo acqua bollita, trattata con amuchina o confezionata.
Si dorme in due o tre in camera, si alloggerà in locande o alberghetti della zona.
Il pranzo viene consumato all’aperto.
La cena viene consumata nella locanda.
Il bagaglio a mano sull’aereo sarà lo zaino da 30 / 40 lt , questo zaino sarà sulle nostre spalle per eventuali avvicinamenti e trekking. Il saccone col materiale e il vestiario non utilizzato sarà chiuso al mattino e lasciato in albergo.


[ letto 4698 volte ]

Ciaspolate invernali - Inverno 07/08
Inserita da Last minute




Con la speranza che arrivi la tanto agognata neve, Mountain Evolution propone tutte le domeniche nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio e marzo una serie di escursioni con le ciaspole sulle nostre montagne.

PROGRAMMA:
16/12/07 “Laga” Ceppo - Lago dell’Orso
23/12/07 “Laga” Ceppo - Bosco Martese
30/12/07 “Gran Sasso” Prati di Tivo - Arapietra
06/01/08 “Laga” Valle degli Scoiattoli (m. di Campli)
13/01/08 “Gran Sasso” Prati di Tivo - Pietracamela
20/01/08 “Gran Sasso” Fonte Rio del Colle - Rifugio Panepucci
27/01/08 “Gran Sasso” Diga Provvidenza - masseria Cappelli
03/02/08 “Laga” S. Giacomo - Le Caciare
10/02/08 “Gran Sasso” Casale S. Nicola - Fonte Nera
17/02/08 “Laga” Diga Rio Fucino - Il Coppo (m. di Mezzo)
24/02/08 “Laga” Sacro Cuore - Fosso di Selva Grande
02/03/08 “Gran Sasso” Colle S. Rustico - Fonte dei Signori (m. Camicia)
09/03/08 “Gran Sasso” Prato Selva - Fonte Incodara
16/03/08 “Gran Sasso” Piana di Campo Imperatore

Le uscite in base alle condizioni nevose saranno suscettibili di modifica e verranno guidate da un Accompagnatore e da una Guida alpina.

Info:
A.m.M. Gianni Franchi
Mobile: 3493586871 dopo le 17
Mail: fgianni5@virgilio.it


[ letto 1750 volte ]

Marocco - Alto Atlante - Jbel Toubkal
Inserita da Last minute




Vista da Imil



Vetta del Jbel Toubkal 4167m

Marocco - Alto Atlante - Jbel Toubkal
Una delle proposte di viaggio di Mountain Evolution, di questo ormai prossimo inverno , si sposta verso sud , verso il continente Africano, il Marocco. Questo magnifico paese, ormai famoso anche per i suoi splendidi paradisi arrampicatori(Todra e Taghia), unisce paesaggi fantastici e surreali, passando dal deserto alle montagne di 4000m nella catena dell' Alto Atlante e con il Jbel Toubkal, la vetta più alta 4167m e rappresentativa.

Durata : 7-8gg di cui 5 di scialpinismo 2 di spostamento;
Alloggio: Alberghi, rifugi
Spostamenti: taxi,muli
Date : febbraio- marzo, comunque da concordare con i partecipanti

Vi invito a darmi la vostra conferma della partecipazione al viaggio prima possibile al massimo entro il 15 dicembre 2008 .
Chi mi confermerà la sua partecipazione dovrà comunicarmi i suoi dati per la prenotazione del volo e un anticipo del 50% per il biglietto aereo .

PREVENTIVO DI MASSIMA
• VOLO (A/R)
Roma – Marrakech : circa 270€ ,
• SPOSTAMENTI
Taxi Marrakech - Imil + muli circa 50€ a persona
• ALLOGGIO
tra rifugi e gite d'etape e alberghi circa 270€
• ASSICURAZIONE (Viaggio)
Mi sono informato su una assicurazione EuropAssistance per il viaggio che copre il viaggio e il bagaglio(considerate che trasportate sci e scarponi) , ed eventuali spese mediche . Ritengo che sia consigliabile effettuare una copertura del genere visto anche i costi contenuti comunque la scelta sull’attivazione è libera. Costo circa 34€
TOTALE A PERSONA
il totale è di circa:970€ a persona

nel preventivo:
-sono compresi , l’onorario della guida , il viaggio,l’alloggio, gli spostamenti, una assicurazione di viaggio(opzionale)
- non sono compresi il vitto per i giorni compresi , la benzina e le spese per la vettura che dovessimo incontrare durante il viaggio (autostrade , pedaggi vari). Il prezzo può subire dei ritocchi verso il basso in base al numero di partecipanti , in quanto la tariffa della guida tariffa diminuisce all’aumentare del numero di partecipanti.
I conti per i preventivi sono stati pensati per un gruppo di 4 persone numero massimo di partecipanti 8

Per chi fosse interessato alla luce anche delle spese che si affronteranno vi invito confermarmi via mail o per telefono (email:marco.zaffiri@gmail.com ; cell:+393284843009)
Comunque resta sempre possibile partecipare al viaggio anche oltre la data de 15 ottobre , ovviamente subendo i rincari aerei del caso.

ELENCO MATERIALI

Nota:I materiali marchiati come di seguito sono :
# facoltativo
## facoltativo ma consigliati

Materiali Individuali
Materiale tecnico
• Sci con attacchi da scialpinismo
• Scarponi da scialpinismo
• Pelli di foca con una buona colla e in buono stato
• Bastoni da sci (preferibili quelli non telescopici con una rotella larga o una paperella da fondo)
• Coltelli da ghiaccio per i propri attacchi
• Pala da neve
• Sonda
• Arva
• Piccozza classica
• Ramponi adatti ai propri scarponi da scialpinismo
• Imbragatura bassa
• Un moschettone a ghiera
• Borraccia o termos
• Zaino di almeno 30 litri
• Pila frontale
• Materiale fotografico o video #

Abbigliamento Tecnico
• Giacca a vento in gore tex o similari
• Sovrappantalone in gore tex
• Calzettoni da sci
• Calzamaglia, consigliabile in pile
• Calzamaglia, in microfibra (tipo Capilene , Patagonia) #
• Pantaloni da scialpinismo ##
• maglie intime tecniche (tipo capilene, Patagonia) ##
• maglia in micropile
• Maglione in pile
• Gilet in pile #
• Duvet in piuma o sintetico ##
• Guanti caldi
• Guantini da fondo
• Cappello da sole #
• Cappello di pile o lana
• Fascia di pile
• Buff o passamontagna in microfibra ##
• Occhiali da sole
• Crema protettiva e stick per le labbra
• Maschera da sci possibilmente con lente arancione o gialla
• Saccone da viaggio ampio e resitente o valigia
• Sacca porta sci robusta

Abbigliamento da viaggio
Conviene portare dell’abbigliamento comodo da viaggio senza esagerare per lmitare il peso dei bagagli.
• Sacco lenzuolo (per le case in cui alloggeremo)
• Kit per l’igene intima
• Asciugamano e accappatoio da viaggio
• Ciabatte da doccia
• Asciuga capelli da viaggio

Medicinali e vaccinazioni
Una piccola farmacia collettiva è prevista nel kit di pronto soccorso ed è a disposizione dei partecipanti, è comunque consigliabile che ogni partecipante disponga di una propria dotazione in particolare per chi utilizza farmaci particolari, e nel caso di problematiche peculiari(tipo vesciche e altro).

Considerazioni
Viste le caratteristiche del viaggio che tendono a privilegiare l’aspetto scialpinistico piuttosto che quello turistico vero e proprio è necessario da parte dei partecipanti un certo spirito di adattamento per superare i disagi del camminare, del vivere all’aria aperta, del dormire in stanze comuni e della prolungata convivenza con i compagni d’avventura.


[ letto 3731 volte ]

Corso di arrampicata sportiva sett-ott 2007
Inserita da Last minute





Corso d'arrampicata sportiva all'isola d'Elba maggio 2007

Se avete voglia di compiere i primi passi su roccia, e volete apprendere le tecniche per muovervi in sicurezza, l'ultima domenica di settembre e i due successivi week-end di ottobre si svolgerà un corso base di arrampicata sportiva.
Il corso si terrà nelle più belle falesie della nostra regione e del centro Italia.

Per informazioni su costi e programma:
Paolo De Laurentis
mobile:338/9422100
mail: pdl72@libero.it


[ letto 2268 volte ]

Norvegia - Lyngen Alps : le proposte di viaggio per l'inverno 2008
Inserita da Last minute




Norvegia, Lyngen Alps

Quest’anno uno dei viaggi sciistici di ME volgerà lo sguardo sempre nel profondo nord nelle alpi di Lyngen.
Luogo:lyngen alps latitudine - 69 gradi nord (artico) Norway
Durata : 9-10gg di cui 6 di scialpinismo e 3 tra spostamenti e turismo
Alloggio: Rorbuer, case dei pescatori
Date : 10-20 marzo
termine iscrizioni: 20 dicembre 2008.

Chi confermerà la sua partecipazione dovrà comunicare a Marco Zaffiri(recapiti nella sezione "chi siamo") i suoi dati per la prenotazione del volo(nome,cognome,data di nascita,codice fiscale,etc) e versare un anticipo del 50% per il biglietto aereo.

Le alpi di Lyngen
Le alpi di Lyngen sono uno degli ultimi paradisi del backcountry (o scialpinismo) dove montagne alpine nascono dai fiordi fino a delle quote di 1200m . Dove i ghiacciai terminano direttamente in mare , dove le luci notturne della aurora boreale rendono un viaggio nel nord della Norvegia una esperienza unica.
Sciare nelle alpi di Lyngen
Partiremo direttamente dal mare e raggiungeremo la vetta delle varie montagne in giornata per poi discenderle per pendii vergini. Spazieremo tra pendii nel bosco ad ampi ghiacciai e canaloni e couloir di varia pendenza , in base alle condizioni nivometeo e alla abilità sciistiche dei partecipanti.
Una tipica giornata

• la guida si alzerà la mattina per prepararvi la colazione per le 7:30, appena vi alzate dal vostro letto.
• Caricati gli sci sulla machina partiremo alla volta delle montagne per compiere la nostra ascensione quotidiana , scelta in base alla voglia e al gusto di tutti, direttamente dal auto.
• Giunti in cima potremmo scendere anche sull’ altro versante della montagna direttamente fino alla spiaggia , dove con un gommone preso a noleggio potremmo rientrare alla macchina
• Nel pomeriggio rientrati al nostro appartamento dopo esserci rilassati inizieremo a prepararci una cena, ristoratrice delle fatiche della mattina, a base di pesce e salmone e altri prodotti tipici locali, acquistati nei supermercati della zona.

PREVENTIVO DI MASSIMA
• VOLO (A/R)
compagnia aerea: Norwegian
-Roma –Oslo A/R : 220 € più tassa per bagaglio ingombrante (SCI)
-Oslo – tromso A/R :122 € più tassa per eventuale sovraccarico e bagaglio ingombrante (SCI)
Totale: circa 400€ più tasse per eventuale sovraccarico e bagaglio ingombrante
• ALLOGGIO
Gli alloggi nelle Rorbu (tipiche case dei Pescatori Norvegesi) sono molto economiche si va dalle 15€ alle 20€ a persona a notte per un numero di 6 posti letto
• NOLO AUTO
noleggio di un pulmino con l’avis (tipo Opel Vivaro 9 posti) costo circa 1150€ da dividersi tra i partecipanti . Per un numero di 6 persone circa 200€ a persona per l’inter periodo
• ASSICURAZIONE (Viaggio)
Mi sono informato su una assicurazione EuropAssistance per il viaggio che copre il viaggio e il bagaglio(considerate che trasportate sci e scarponi) , ed eventuali spese mediche . Ritengo che sia consigliabile effettuare una copertura del genere visto anche i costi contenuti comunque la scelta sull’attivazione è libera. Costo circa 34€
• TOTALE A PERSONA
il totale è di circa 1234 € , nel preventivo sono compresi l’onorario della guida , il volo aereo.
Non sono compresi le merende al sacco per i giorni di sci e il vitto per i giorni di permanenza. Il prezzo può subire dei ritocchi verso il basso in base al numero di partecipanti, in quanto la tariffa della guida va divisa trà i partecipanti, il costo è calcolato per un numero di 6 partecipanti , numero massimo di partecipanti per guida- 8 persone.

Per chi fosse interessato alla luce anche delle spese che si affronteranno vi invito confermarmi via mail o per telefono(email:marco.zaffiri@gmail.com ; cell:+393284843009) la sua partecipazione entro massimo il 20 dicembre
Con chi mi confermerà la sua partecipazione verrà da me contattato per accordare un appuntamento in cui versare l’acconto per il ticket aereo e per il nolo dell’auto e consegnarvi un elenco dei materiali necessari per il viaggio.
Comunque resta sempre possibile partecipare al viaggio anche oltre la data de 20 dicembre , ovviamente subendo i rincari aerei del caso.

ELENCO MATERIALI

Nota:I materiali marchiati come di seguito sono :
# facoltativo
## facoltativo ma consigliati

Materiali Individuali
Materiale tecnico
• Sci con attacchi da scialpinismo
• Scarponi da scialpinismo
• Pelli di foca con una buona colla e in buono stato
• Bastoni da sci (preferibili quelli non telescopici con una rotella larga o una paperella da fondo)
• Coltelli da ghiaccio per i propri attacchi
• Pala da neve
• Sonda
• Arva
• Piccozza classica
• Ramponi adatti ai propri scarponi da scialpinismo
• Imbragatura bassa
• Un moschettone a ghiera
• Borraccia o termos
• Zaino di almeno 30 litri
• Pila frontale
• Materiale fotografico o video #

Abbigliamento Tecnico
• Giacca a vento in gore tex o similari
• Sovrappantalone in gore tex
• Calzettoni da sci
• Calzamaglia, consigliabile in pile
• Calzamaglia, in microfibra (tipo Capilene , Patagonia) #
• Pantaloni da scialpinismo ##
• maglie intime tecniche (tipo capilene, Patagonia) ##
• maglia in micropile
• Maglione in pile
• Gilet in pile #
• Duvet in piuma o sintetico ##
• Guanti caldi
• Guantini da fondo
• Cappello da sole #
• Cappello di pile o lana
• Fascia di pile
• Buff o passamontagna in microfibra ##
• Occhiali da sole
• Crema protettiva e stick per le labbra
• Maschera da sci possibilmente con lente arancione o gialla
• Saccone da viaggio ampio e resitente o valigia
• Sacca porta sci robusta

Abbigliamento da viaggio
Conviene portare dell’abbigliamento comodo da viaggio senza esagerare per lmitare il peso dei bagagli.
• Sacco lenzuolo (per le case in cui alloggeremo)
• Kit per l’igene intima
• Asciugamano e accappatoio da viaggio
• Ciabatte da doccia
• Asciuga capelli da viaggio

Medicinali e vaccinazioni
Una piccola farmacia collettiva è prevista nel kit di pronto soccorso ed è a disposizione dei partecipanti, è comunque consigliabile che ogni partecipante disponga di una propria dotazione in particolare per chi utilizza farmaci particolari, e nel caso di problematiche peculiari(tipo vesciche e altro).

Considerazioni
Viste le caratteristiche del viaggio che tendono a privilegiare l’aspetto scialpinistico piuttosto che quello turistico vero e proprio è necessario da parte dei partecipanti un certo spirito di adattamento per superare i disagi del camminare, del vivere all’aria aperta, del dormire in stanze comuni e della prolungata convivenza con i compagni d’avventura.


[ letto 2204 volte ]

fonte XML
Sponsor



Prossimi eventi

Links

 

designed by REDpills.IT