Georgia
Scialpinismo nel Caucaso del sud e sul Kazbek
Descrizione
A poche ore di viaggio in aereo, in prossimità della frontiera russa un viaggio alla scoperta della Cultura Swan e di monasteri ortodossi inerpicati sulle creste di valli isolate e di villaggi di altri tempi, tutto questo con i nostri sci ai piedi. Alla scoperta di una popolazione fiera. Giornate intere per tracciare immacolati pendii insomma un viaggio di scoperta e lontano dalle famose e classiche mete sciistiche. Vedrete non resterete delusi.

Programma:

  • Giorno 1 - Tetnuldi
    Viaggio in Aereo Italia - Georgia preferibile (Kutaisi (KUT)) - costo oggi del volo circa 250€ - Trasferimento a Mestia.
  • Giorno 2
    Giornata di Freeride e di conoscenza e riscaldamento a Tetnuldi ski resort, gli impianti salgono fino a 3100m, con molte possibilitàlità di fuori pista e la possibilità di mettere le pelli e salire fino a 3800m per fare altre mega tracce di polvere. Alla fine del giro possiamo sciare giu fino al villaggio di Zhabeshi a circa 1600m.
    Notte a Mestia.
  • Giorno 3 - Laila Pass
    Lasciamo Mestia alle 7:00 per il villaggio di Tskumari che si trova alla base dell Laila Peak. Iniziamo il nostro tour a 1400m per raggiungere la nostra discesa al 3400m, poi a seconda della motivazione del gruppo si potrebbe raggiungere la vetta.
    Notte a Mestia.
  • Giorno 4 - Koruldi Peak
    Iniziamo sci ai piedi da bestia a 1500m per raggiunger ela vetta del Koruldi Peak a 2800m , per fermarci a pernottare in un rifugio in legno a 2300m.
    Notte in rifugio.
  • Giorno 5 - Chalaadi giacer
    Dal Rifugio saliamo a 3700m per raggiungere la parte alta del ghiacciaio, che lungo 6km è uno dei migliori posti per Powder line in Georgia. Alla fine della lunga discesa uno shuttle ci riporerà a Mestia.
    Notte a Mestia.
  • Giorno 6 - Lamaria Range
    Ci trasferiamo ad Ushguli il più alto villaggio d’Europa permanentemente abitato (2200m). Ushguli è una ottima base e anche molto affascinante per compiere gite nel range di montagne Lamaria.
    Notte in Ushguli.
  • Giorno 7 - Latpari Pass
    Il colle Latpari ,è il colle più alto tra l’alto e il basso Svaneti. Il colle è a 3400m dove è possibile vedere tutto il range delle montagne del Caucaso. Alla fine della Gita rientro a Mestia.
    Notte a Mestia.
  • Giorno 8 - Villaggio di Esteri
    Il Villaggio di Esteri è locato a 1600m, andremo a sciare a 2700m in prossimità del Cherinda Peak . Piccola gita rispetto alle gite precedenti ma di grande soddisfazione.
    Notte a Mestia.
  • Giorno 9 - Trasferimento in Aeroporto a Kutaisi
    Trasferimento in aeroporto per rientrare in Italia.
Questo è un esempio di programma soggiorno. Le condizioni meteonivologiche e il livello dei partecipanti può portare la guida a modificare all’ ultimo momento il viaggio o alcune giornate.
Il viaggio richiede un certo spirito di adattamento. Dormendo nelle le case dei locali, si richiede un cero adattamento alla vita in spazi comuni e alle condizioni del luogo.

NOTA:
Possibilità di estensione del giro di uno o due giorni per del turismo a Tiblisi. Costo da preventivare per i trasferimenti e alloggi.

NOTE
Il programma potrà essere modificato a seconda del livello dei partecipanti, o le condizioni meteonivologiche. In tal caso la guida potrà condurre il gruppo su destinazioni differenti.

Livello tecnico richiesto
Per Buoni sciatori su tutti i tipi di neve. Giornata di sci a buon ritmo. I pendii potranno richiedere dei passaggi ripidi. Corte risalite con le pelli di foca di circa 45min /1h che non richiedono una buona tecnica di salita con le pelli di foca.

Livello fisico richiesto
Buona condizioni fisica 4/6h di sci al giorno, piccole salite a piedi o con le pelli di foca (ca. 1h/giorno).

Equipaggiamento Nota:I materiali marchiati come di seguito sono :
facoltativo
facoltativo ma consigliati

  • Sci con attacchi da scialpinismo
  • Scarponi da scialpinismo
  • Pelli di foca con una buona colla e in buono stato
  • Coltelli da ghiaccio per i propri attacchi
  • Bastoni da sci (preferibili quelli non telescopici con una rotella larga o una paperella da fondo)
  • 1 moschettone a ghiera
  • Imbragatura bassa
  • Arva
  • Pala
  • Sonda
  • Piccozza classica
  • Ramponi adatti ai propri scarponi da scialpinismo
Possibilità di affittare (prima della partenza): Imbracatura, casco, arva, pala, sonda, piccozza e ramponi.

Abbigliamento:

  • Occhiali da sole per alta montagna/ghiacciaio
  • Berretto
  • Buff – Foulard
  • Dolcevita in fibra
  • Giacca in windstopper o pile
  • Giacca impermeabile (ex: Gore-tex, pac-lite, conduit…)
  • Pantalone da sci
  • Sovrappantalone in gore-tex
  • Guanti da sci
  • Calzamaglia, consigliabile in pile
  • Calzamaglia, in microfibra (tipo Capilene , Patagonia)
  • Pantaloni da scialpinismo
  • maglie intime tecniche (tipo capilene, Patagonia)
  • maglia in micropile
  • Maglione in pile
  • Gilet in pile
  • Duvet in piuma o sintetico
  • Guanti caldi
  • Guantini da fondo
  • Cappello da sole
  • Cappello di pile o lana
  • Fascia di pile
  • Buff o passamontagna in microfibra
  • Calzettoni da sci

Dentro lo zaino [almeno 30 lt]:

  • Maschera da sci possibilmente con lente arancione o gialla
  • Pila frontale
  • Macchina fotografica
  • Borraccia da 1 lt.o Thermos
  • Fazzoletti di carta
  • Coltellino multiuso
  • Barrette di cereali per uno snack
  • Crema protettiva e stick per le labbra
Si consiglia inoltre di portare:
  • Saccone da viaggio ampio e resitente o valigia
  • Sacca porta sci robusta

Abbigliamento da viaggio Conviene portare dell’abbigliamento comodo da viaggio senza esagerare per lmitare il peso dei bagagli.

  • Sacco lenzuolo (per le case in cui alloggeremo)
  • Kit per l’igene intima
  • Asciugamano e accappatoio da viaggio
  • Ciabatte da doccia
  • Asciuga capelli da viaggio

Medicinali e vaccinazioni
Una piccola farmacia collettiva è prevista nel kit di pronto soccorso ed è a disposizione dei partecipanti, è comunque consigliabile che ogni partecipante disponga di una propria dotazione in particolare per chi utilizza farmaci particolari, e nel caso di problematiche peculiari(tipo vesciche e altro).

Considerazioni
Viste le caratteristiche del viaggio che tendono a privilegiare l’aspetto scialpinistico piuttosto che quello turistico vero e proprio è necessario da parte dei partecipanti un certo spirito di adattamento per superare i disagi del camminare, del vivere all’aria aperta, del dormire in stanze comuni e della prolungata convivenza con i compagni d’avventura.

La quota comprende (preventivo di massima)

  • l’onorario della guida

La quota NON comprende

  • il volo
  • la logistica locale
  • gli alloggi
  • il vitto
  • lo ski pass per tetnuldi (12€ prezzo dello scorso anno)
  • extra ed eventuali cene fuori dal programma
  • eventuali fuoriprogramma

Nota
Il prezzo può subire dei ritocchi verso il basso in base al numero di partecipanti, in quanto la tariffa della guida diminuisce all’aumentare del numero di partecipanti.
I conti per i preventivi sono stati pensati per un gruppo di 6 persone; numero massimo di partecipanti 8.

Email: mountainevolution@gmail.com
Telefono: +39 3477661126

Dettagli