scialpinismo in Alaska – SKI ROAD TRIP


video del viaggio di aprile 2017
ALASKA SKI ROAD TRIP
il centro sud dell’ alaska offre le migliori discese del mondo. Un “Ski Road Trip” è forse uno dei modi migliore per approfittare di tutte le magnifiche discese che la zona offre.
Un anello di 450 miglia che parte e finisce ad Anchorage, muovendosi su 3 highways:Glenn, Seward, Richardson, ed un traghetto per raggiungere le aree sciabili di Turnagain pass, Summit Lake e Hatcher pass.
Ogni giorno scieremo in una zona differente dormendo in un mitico Camper. Il road trip è un tour di scialpinismo, non esistono impianti nel centro sud Alaska , ma è possibile su richiesta effettuare Eliski, Catski .
Il giro inizia e finisce a Anchorage, la prima destinazione sarà la scenica cittadina di Girdwood e scieremo nell’area di Turnagain Pass o Summit Lake nelle Kenai Mountains.
Dopo Girdwood guideremo alla volta di Whittier Tunnel verso Whittier e useremo il traghetto per la selvaggia costa del Prince William Sound verso Valdez.
Spenderemo 4 notti a Valdez, sciando a Thomson Pass nelle Chugach Mountains .
Per finire il giro guideremo sulla Glenn Highway , la strada più scenica dell Alaska contornando Le montagne Chugach , Wrangell e Talkeetna , vicino Anchorage ci fermeremo a sciare a Hacther pass nelle Talkeetna mountains prima di ritornare ad Anchorage.

PROGRAMMA
Giorno 1: volo dall’ Italia e arrivo ad Anchorage. pernotto BeB Anchorage
giorno 2: noleggio Camper e partenza (1h e 30 min di auto) per Turnagain pass gita di sci e rientro a Girdwood. Pernotto in Camper.
giorno 3 : gita nella zona dell summit Lake e rientro a Girdwood. Pernotto Camper
giorno 4 : gita su una differente montagna nella zona nel Turnagain pass. Pernotto Camper
giorno 5 : giorno di riposo e viaggio ci muoviamo da Girdwood verso Valdez, che comportano 23 miglia verso whittier tunnel e 5 h di traghetto verso la selvaggia costa del Price William Sound fino a valdez.Pernotto Camper
giorno 6,7,8: gite di scialpinismo a thompson Pass . Pernotto Camper
giorno 9 : spostamento di 4 h sulla glenn highway fino a hatcher pass dove compieremo una gita , al rientro con 30 minuti raggiungeremo Anchorage e dopo aver lasciato il camper ci sistemeremo in un Beb per preparaci per il volo di rientro in Italia. Pernotto BeB
giorno 10 : volo di rientro.

NOTA
Il programma potrà essere modificato a seconda del livello dei partecipanti, o le condizioni meteonivologiche. In tal caso la guida potrà condurre il gruppo su destinazioni differenti.

LIVELLO TECNICO
Per buoni sciatori su tutti i tipi di neve. Giornata di sci a buon ritmo. I pendii potranno richiedere dei passaggi ripidi. Lunghe risalite con le pelli di foca di circa 4/5 h che richiedono una buona tecnica di salita con le pelli di foca.

Livello Fisico
Buona condizioni fisica 4/6h di sci al giorno, e un buon allenamento in salita per poter gestire 1000/1500 mt di dislivello al giorno.

Paese: USA
Gruppo: min.5 -6
Durata: 10 giorni
Data di Partenza:
Partenza :
29 marzo – 8 aprile 2018 prima partenza
Altre date a richiesta nei mesi di marzo, Aprile (data in via di definizione)

Costo : 1200€
numero minimo partecipanti : per 4 partecipanti
qualora il numero fosse superiore fino ad un massimo di 5 il costo potrà diminuire.

Preventivo totale di spesa: circa 2500€ a persona

Il Prezzo comprende:
-organizzazione
-una formazione sull’utilizzo dei dispositivi di sicurezza , ara,pala sonda e sulla tecnica di utilizzo delle pelli di foca sia con gli sci che con tavole splitboard
-L’ingaggio di una guida alpina UIAGM Italiana con tutte le sue sepese (albergo, cene, spostamenti e impianti)
-il prestito di materiale di sicurezza arva pala e sonda se non si è correttamente equipaggiati

Il prezzo non comprende:
-i Voli fino a Anchorage (ad oggi 26 sett 2016 : 760€ A/R)
-il noleggio di eventuale materiale
– i pasti e le bevande e gli extra
– gli spostamenti da e verso gli aeroporti e durante il soggiorno in Alaska
– il noleggio del camper (circa 1600$ da dividere tra i partecipanti)
Spostamenti e carburante durante il viaggio
Si noleggerà un Camper che ci permetterò di caricare i bagagli e muoverci e vivere nei vari spostamenti.

Alloggi e pasti
A seconda della composizione del gruppo potrà esserci l’eventualità di dormire in camere promiscue.
Camper da 6 posti letto dove richiederà un buono spirito di convivenza e adattamento.

Passaporto/formalità doganali
Per entrare negli USA è obbligatorio anche per minorenni e neonati il passaporto elettronico, cioè dotato di microchip integrato su cui vengono immagazzinati tutti i dati del titolare (rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006) e valido per almeno sei mesi oltre la data di soggiorno nel paese. Per alcuni paesi, tra cui l’Italia, il passaporto viene considerato automaticamente rinnovato per ulteriori sei mesi qualora la validità residua fosse inferiore (www.state.gov/documents/organization/104770.pdf).
Non è consentito in ogni caso viaggiare con un passaporto scaduto.

In base al Visa Waiver Program (VWP – Programma di esenzione dal visto), il visto non è richiesto ai cittadini italiani e di altre 37 nazioni per soggiorni fino a 90 giorni per affari e/o turismo (senza estensioni). Il VWP richiede un biglietto non rimborsabile negli USA di ritorno o proseguimento del viaggio verso altro paese estero che non sia territorio contiguo (Canada, Messico, Caraibi) .

I viaggiatori VWP devono registrarsi online almeno 72 ore prima dell’arrivo nell’Electronic System for Travel Authorization (https://esta.cbp.dhs.gov), al costo attuale di $14. Una volta approvata, la registrazione è valida due anni.

Importante: dal gennaio 2016 l’ESTA ancora valida è revocata a chi possiede una doppia cittadinanza iraniana, irachena, sudanese o siriana, e a tutti coloro che si sono recati in questi paesi dal 1° marzo 2011. A partire dalla stessa data, i viaggiatori dei paesi VWP che rientrano nelle categorie appena descritte devono richiedere il visto.

La procedura per l’ottenimento del visto costa $160 circa e richiede un colloquio con un rappresentante del consolato; si raccomanda di iniziare la procedura di richiesta di visto almeno un mese prima della prevista partenza per gli Stati Uniti. Occorre creare un account utente al sito web https://ais.usvisa-info.com (gli svizzeri www.ustraveldocs.com) e seguire scrupolosamente le indicazioni.

A completamento del programma di sicurezza ESTA, tutti coloro che viaggiano negli Stati Uniti sono soggetti alla procedura Secure Flight Program sviluppata dalla Transportation Security Administration (www.tsa.gov).

Per aggiornamenti e informazioni dettagliate sui requisiti d’ingresso consultate i siti www.travel.state.gov e http://italian.italy.usembassy.gov/visti/esta.html .
Cambio
La moneta è il Dollaro Americano, il tasso di cambio è circa 1,126 $ per un 1€. Possibilità di cambio in aereoporto e nelle città attraversate.

Assicurazione

E’ fortemente cosigliato di essere assicurati in caso di annullamento ed avere una polizza che copra le spese di ricerca e rimpatrio e sanitarie.
Esistono varie polizze che coprono questi rischi, Europ Assistance propone varie Formule aquistabili online.

Equipaggiamento: Vedere elenco allegato
Possibilità di affittare: Imbracatura, casco, arva,pala,sonda, piccozza e ramponi
Elenco equipaggiamento Prendete lo stretto necessario, lo zaino bisogna
portarselo!!!!
□ Zaino 30lt massimo
MATERIALE TECNICO PERSONALE
□ Imbragatura
□ sci da fuoripista, o snowboard
□ Casco da sci
□ scarponi da sci o da scialpinismo
□ bastoni da sci telescopici per gli snowboarder
□ 1 moschettoni a ghiera
□ Arva,pala,Sonda
piccozza e ramponi

ABBIGLIAMENTO DA INDOSSARE
□ Occhiali da sole per alta montagna/ghiacciaio
□ Berretto
□ Buff – Foulard
□ Dolcevita in fibra
□ Gaicca in windstopper o pile
□ Giacca impermeabile (ex: Gore-tex, pac-lite, conduit…)
□ Pantalone da sci
□ Calze da montagna
Guanti da sci

DENTRO LO ZAINO
□ Guanti leggeri
□ barrette di cereali per uno snack
□ Piccola farmacia personale (elasto, compeed, aspirina, crema solare ad alta protezione)
□ Macchina fotografica
□ Borraccia da 1 lt.o Thermos
□ Fazzoletti di carta
□ Coltellino multiuso

Periodo Aprile 2018